^

Salerno Notizie l'informazione di Salerno e provincia online, rassegna stampa quotidiani, ultima ora cronaca

26 settembre 2022 - 01:12:36

L’Associazione Chiara Paradiso realizza il desiderio di due piccoli pazienti: incontrare il finalista di Amici Riccardo Marcuzzo


L’Associazione Chiara Paradiso realizza il desiderio di due piccoli pazienti: incontrare il finalista di Amici Riccardo Marcuzzo

Domenica 9 Luglio 2017 i volontari dell’Associazione Chiara Paradiso hanno realizzato il desiderio di due piccoli pazienti: incontrare il finalista di Amici Riccardo Mancuzzo. Il desiderio si è realizzato grazie alla collaborazione con lo store Feltrinelli di Salerno e il RistoPub Marina Beach di Salerno.

I piccoli pazienti (che chiameremo con i nomi di fantasia Anna e Cristian) durante le visite settimanali a casa, avevano ripetuto più volte di essere grandi fan di Riccardo Mancuzzo, secondo finalista del programma televisivo Amici. I volontari, cercando sul web, hanno scoperto che il giovane cantante sarebbe stato alla Feltrinelli di Salerno per firmare le copie dei cd.
Grazie alla disponibilità della direttrice della Feltrinelli e dei Vigili del Comune di Salerno, Anna e Cristian hanno incontrato privatamente il giovane cantante, che ha autografato il cd e il libro. Emozioni, sorrisi e imbarazzi hanno accompagnato il saluto e le foto.

La sorpresa si è conclusa con una cena gratuita sul nuovo lido Marina Beach presso Marina di Arechi, con il piatto preferito dai piccoli pazienti. Lo staff ha accolto la richiesta nonostante il fuori orario, tra profumi e attenzioni hanno servito una frittura di pesce più buona del mondo – hanno commentato i piccoli pazienti.
L’Associazione Chiara Paradiso è impegnata da 8 anni a sostegno del bambino oncologico nella fase terminale.
Gli allegricAmici sono presenti nel Day Hospital onco-ematologico e nella pediatria all’Ospedale Umberto I di Nocera, nella Casa di Accoglienza LIONS Luigi Gallo di Salerno, nell’Hospice il Giardino dei Girasoli di Eboli, per portare un sorriso e per spezzare la noia del ricovero dei piccoli pazienti.

In cari particolari, i volontari fanno visita i piccoli pazienti a casa, realizzando una sorpresa, proponendo giochi che stimolino la loro creatività e gli facciano perdere la sensazione della gravità della malattia. Tutte le attività vengono svolte in modo gratuito senza nessun costo per le famiglie. Tutte le attività vengono sostenute con raccolte fondi periodiche dell’associazione e con le somme devolute con il 5 per mille.


11/07/2017 - Categoria: evidenza
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google+ Condividi su Pinterest Condividi su Whatsapp Condividi su Telegram
RUBRICHE
Le previsioni del Cavaliere Antonio Guariglia
Segui Bar Sport
La Parola del Signore a cura di Don Sabatino
Il piatto è servito
Medicina online
I Love Italy