^

Salerno Notizie l'informazione di Salerno e provincia online, rassegna stampa quotidiani, ultima ora cronaca

21 maggio 2022 - 05:48:40

Il CARNEVALE DI BUENOS AIRES TRA LE STRADE DI BATTIPAGLIA PER IL FESTIVAL MURGUERO


La murga è integrazione: il carnevale di Buenos Aires è oggi una fusion tra il flolclore argentino e la tradizione portata dagli immigrati italiani

DOMANI Il CARNEVALE DI BUENOS AIRES TRA LE STRADE DI BATTIPAGLIA PER IL FESTIVAL MURGUERO

In collaborazione con Refuse Factory, l’installazione contro i rifiuti e contro gli abbandoni in mare di migliaia di migranti

8° Festival Murguero
Battipaglia – 27 luglio 2018 – partenza ore 19 villa comunale via Belvedere Pontecagnano Faiano – 28 Luglio 2018 – Parco Archeologico- dalle 10,00

Partirà domani, venerdì 27 luglio, alle 19,00 dalla villa comunale di via Belvedere a Battipaglia, la parata carnevalesca che da per l’ottavo anno consecutivo apre il Festival Murguero organizzato dal gruppo Murga Los Espantapajaros. Ogni anno 300 artisti di strada si riuniscono in uno straordinario raduno in cui interpretano la tradizione del Carnevale di Buenos Aires che gli italiani in Argentina hanno contagiato con il proprio folclore. Una bella fotografia di cosa vuol dire integrazione fra i popoli, sperimentazione di nuovi valori di comunità, scambio e generazione di una nuova cultura di amicizia. Ma la murga è anche un’arte che nasce con una connotazione politica e oggi diventa simbolo di resistenza, attraverso la musica, il teatro, la satira, il contatto diretto tra artista e spettatore. Per questo ogni anno il Festival sceglie un tema a cui si ispirano tutti i gruppi di murgas per i propri spettacoli di teatro. Quest’anno è il mare, raccontato anche nell’installazione di Refuse Factory.

La parata durerà fino alla mezzanotte, per poi proseguire con le performance nel Parco eco- archeologico di Pontecagnano per tutto il giorno successivo. Una magia che si ripete solo grazie all’adesione spontanea dei murgueri che, a proprie spese, da anni portano avanti questo progetto che porta l’arte negli spazi urbani, con l’obiettivo di restituire colore alle aree degradate da rigenerare. E’ gratuito anche l’ingresso al parco.

L’installazione: P-WAVE, La gigantesca onda di plastica

Ogni minuto, 365 giorni l’anno, l’equivalente di un camion pieno di plastica finisce in mare.

La plastica usa-e-getta sta soffocando il Pianeta. È ora che le aziende smettano di usare

imballaggi e contenitori in plastica monouso. Il progetto di Refuse Factory nasce dal

desiderio di riutilizzare i materiali di scarto a favore di un’economia circolare.

Per interpretare il mare, tema dell’8° Festival Murguero, la Murga Los Espantapajaros in collaborazione con Refuse Factory, ha realizzato con 5 mila bottiglie di plastica un’onda gigantesca, alta 8 metri e lunga altrettanti, per sensibilizzare il pubblico al problema della plastica che soffoca la vita dei nostri mari. L’installazione sarà illuminata e visitabile anche dall’interno. P-wave è un’esperienza visiva ma anche sonora: nel percorso infatti oltre all’acqua si percepirà il suono dei rifiuti che si sfiorano e le voci dei migranti che vi annegano.

I Gruppi di murgas

Il festival murguero è un ponte vivente tra culture che si tengono in contatto da anni attraverso la rete che agevola gli scambi tra Italia e Argentina, oltre che tra vari paesi Europei. Saranno circa venti i gruppi di murgas presenti al Festival. Tra questi spicca il frente murguero della Campania con i Los Espantapajaros Murga di Battipaglia, i Los Quijotes de la Fuente Viva Murga di Caserta, e da Napoli la BandaBaleno Murga,

Bandassurda di Soccavo, Muegierione Sanità del rione Sanità Murga

Il Programma e la di Materdei.

Il 27 Luglio Carneval Street Parade, partenza ore 19,00 dalla villa comunale di Via Belvedere di Battipaglia. La parata di artisti attraverserà il centro città e occuperà le piazze fino a mezzanotte con l’esibizione delle murgas. Il 28 luglio le attività inizieranno dalle 10,00 di sabato all’interno del Parco Eco Archeologico di Pontecagnano, con laboratori gratuiti di “bombo con patillo” e aspetti di base della danza murguera, con Gonzalo Vazquez e Delfina Verde del Centro Murgas Los Pegotes de Florida di Buenos Aires. In serata è previsto lo spettacolo di teatro delle ombre a cura di Archetipo (Roma) dal titolo “Ombre resistenti” che racconta le migrazioni; a seguire l’esibizione delle murgas che interpreteranno il tema del mare, e infine il concerto dei Los 3 Saltos. All’interno del Parco saranno presenti vari espositori con i loro stand. Nell’area è possibile campeggiare e usufruire di un punto ristoro.

RIFERIMENTI E CONTATTI
Presidente: Benedetto Battipede – cell.+39 3281760358
Coordinamento organizzativo: Debora Tolomeo cell. 388 1886620 – Gianluca Sorrentino – cell. +39 3357853414
Simone De Maria – cell. +39 3284625789
Comunicazione/Ufficio stampa: Diletta De Sio – cell. +39 3281038018
Mail: murgalosespantapajaros@gmail.com

Pagina fb Murga Los Espantapajaros:

https://www.facebook.com/murga.losespantapajaros/

Pagina fb Refuse Factory

https://www.facebook.com/refusefactory/


26/07/2018 - Categoria: evidenza, Spettacoli
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google+ Condividi su Pinterest Condividi su Whatsapp Condividi su Telegram
RUBRICHE
Le previsioni del Cavaliere Antonio Guariglia
Segui Bar Sport
La Parola del Signore a cura di Don Sabatino
Il piatto è servito
Medicina online
I Love Italy