^

Salerno Notizie l'informazione di Salerno e provincia online, rassegna stampa quotidiani, ultima ora cronaca

22 aprile 2019 - 16:32:36

Università: due moduli di insegnamento Jean Monnet assegnati ad UniSA


universita_salernoSi è svolta presso il Senato accademico del campus di Fisciano la conferenza stampa di presentazione dei due moduli di insegnamento Jeans Monnet assegnati all’Università di Salerno, allo scopo di promuovere – all’interno del Programma Erasmus+ –  l’eccellenza nell’insegnamento e nella ricerca nell’ambito degli studi sull’Unione europea. Presenti il Magnifico Rettore dell’Università di Salerno, prof. Aurelio Tommasetti e i referenti dei Moduli finanziati: il prof. Massimo Pendenza, la dott.ssa Rossana Palladino, la  Prof.ssa Angela Di Stasi. Lo scorso luglio, a chiusura della selezione da parte della Commissione europea (EACEA), sono stati finanziati in Europa (compresi gli stati ex sovietici) 72 Moduli di insegnamento Jean Monnet, tra i 493 progetti presentati da 28 Paesi.

Di questi, 72 sono stati approvati e 17 sono stati assegnati all’Italia, con solo 3 al sud, 2 dei quali all’Università di Salerno (attivi per gli a.a. 2014/15, 2015/16, 2016/2017). “Un significativo riconoscimento per l’Ateneo, ottenuto grazie ai due Dipartimenti, quello di Scienze Politiche, Sociali e della Comunicazione e quello di Scienze Giuridiche (Scuola di Giurisprudenza), che hanno coltivato questa iniziativa. Questo risultato avvalora la dimensione della ricerca e della didattica in Ateneo sul versante della dimensione europea”, ha dichiarato il Rettore Tommasetti. Il Modulo Immigrazione e diritti fondamentali ai confini Sud dell’Unione europea, assegnato alla dott.ssa Rossana Palladino (con il coinvolgimento della Prof. Angela Di Stasi e della Prof. Stefania Negri) intende affrontare temi sensibili ed attuali relativi all’accoglienza dei richiedenti asilo, alla gestione in sicurezza dell’afflusso degli immigrati, fino al rispetto dei diritti umani.

“L’approccio adottato – ha sottolineato la dott.ssa Palladino – prevede l’espletamento di: attività di didattica e di ricerca, una visita-studio presso il Centro Accoglienza di Bari, una conferenza di chiusura con la raccolta degli atti e la pubblicazione di un portale web dedicato”. Al riguardo la prof.ssa Di Stasi ha aggiunto: “Un riconoscimento importante per l’Ateneo, che conferma la sua naturale vocazione a fare didattica e ricerca di eccellenza, a disposizione del territorio”. L’altro Modulo finanziato si intitola Diventare Europei: la dimensione sociale dell’integrazione europea, assegnato al Prof. Massimo Pendenza che ha affermato: “Il progetto intende essere propedeutico rispetto all’evoluzione del Centro Studi Europeo (presente presso il DISPAC- Unisa) in Centro Studi Jean Monnet. Le attività previste dal Modulo vanno dalla didattica agli studenti alla realizzazione di servizi di e-learning, podcast, workingpaper”.

Obiettivo costante dei due Moduli sarà quello di fare sistema nel triennio di svolgimento, in una visione multidisciplinare di didattica e ricerca congiunte.


16/01/2015 - Categoria: Fisciano, Provincia
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google+ Condividi su Pinterest Condividi su Whatsapp Condividi su Telegram
RUBRICHE
Le previsioni del Cavaliere Antonio Guariglia
Segui Bar Sport
La Parola del Signore a cura di Don Sabatino
Il piatto è servito
Medicina online
I Love Italy