^

Salerno Notizie l'informazione di Salerno e provincia online, rassegna stampa quotidiani, ultima ora cronaca

19 novembre 2017 - 07:51:47

TONICO 70, DJ ARNOLD; FRIZZY PAZZY & DJ FABEAT al Dum Dum Republic


Black vibration, funk ed electro dancing queer: il Dum Dum  Republic si trasforma in  una dancehall in stile vintage questa domenica 16 luglio, a partire dalle ore 17, con “Do Yourself a Favour”in un incrocio artistico con le sfumature più dance ed elettroniche di Dj Fabeat. 

 

Un’esperienza sensoriale multistratificata che spazia tra ska, soul, funk, r&b, hip hop, latin, jazz, rigorosamente da prime stampe originali in vinile a cura di Tonico 70, Frizzy Pazzy e Alfredo Dj Arnold, tre giovani dj sale rintani carichi di energia e profondi conoscitori dei vari generi musicali. Soprattutto tre esperti collezionistipuristi che suonano esclusivamente in vinile, dando così vita ad una performance in cui in cui la musica fluisce in sinergia con il pubblico. Un appuntamento cult che si inserisce nella seducente atmosfera della repubblica indipendente del Dum Dum, ballando a piedi nudi sulla sabbia nell’immenso tra cielo e mare, tra leggerezza, colore, fantasia e creatività dell’atmosfera un po’ retrò e un po’ hippie style.

 

L’arena che sorge sulla spiaggia, all’ombra dell’area archeologica dei templi di Paestum, si trasformerà così in una dance floor a cielo aperto con il progetto Do Yuorself a Favour, attivo da sei anni, con una selezione musicale che va dagli anni ’60 ai ’90 con i preziosi vinili da collezione a 33 e 45 giri. In consolle i tre selecters si alternano, ognuno con il proprio stile, fino a fondersi in un unicum sensoriale. Tonico 70 più funk e disco funk si mescola al soul e alla northern e italian culture di Dj Arnold, fino ad espandersi alle sonorità giamaicane di Frizzy Pazzy, uno dei più grandi collezionisti del genere afroamericano dal calypso al raggamuffin.

 

“Sarà una selezione pensata in esclusiva in linea con lo stile Dum Dum, molto happy, solare, dinamica – sottolinea Alfredo DjArnold – Partirà Frizzy Pazzy con un sound più latin, poi interverrò io con un percorso che si snoda tra gli anni ’70 e ’80, molto concentrato sull’Italia, quindi meno british, e poi a seguire Tonico. Ognuno di noi ha le sue peculiarità che si fondono. Ciò che ci caratterizza, però, è la ricerca costante e la sperimentazione estrema”.

 

“Insieme cerchiamo di smussare i nostri angoli – spiega Tonico 70 – Se Frizzy parte con lo ska giamaicano, io e Dj Arnold ci inseriamo in un percorso temporale coerente che si adegua alla platea e alle sue reazioni. La nostra crew nasce dal desiderio di stabilire scambi culturali con selezionatori e dj di altre nazioni, in un incontro musicale sempre nuovo”.

 

Nessuna scaletta predefinita, ma circa 250 vinili, con una varietà infinita di combinazioni, per circa cinque ore di esibizione. “Abbiamo voglia di prendere l’energia dal pubblico e garantire il massimo divertimento – spiegano –  Le persone vengono al Dum Dum per sentire bella musica e ballare. L’apertura mentale è davvero inconsueta: è realmente una repubblica libera, fenomeno raro nel panorama della musica live”.

 

A seguire, protagonista in consolle, Dj Fabeat, new entry del Dum Dum Republic, direttamente dai club più ricercati di Bologna, determinato a travolgere la platea con il suo sound electro-dancing-queer. Fabeat nasce come dj nel 2004, grazie alle compilation musicali assemblate per le corse al parco. Poi l’incontro con Fedeer e la nascita delle PopPen djs, di cui è tuttora una delle anime. Da solista riprende la formula “open format” del duo e la riempie di sonorità selezionate dalla scena musicale elettro mescolate con le pop-hits di ogni epoca da cantare a squarciagola in un continuo dialogo con la pista, con l’intento di creare un flusso musicale da far muovere le anche.

 #DumDumLovers è tempo di ballare!!!


15/07/2017 - Categoria: Provincia
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google+ Condividi su Pinterest Condividi su Whatsapp Condividi su Telegram
RUBRICHE
Le previsioni del Cavaliere Antonio Guariglia
Segui Bar Sport
La Parola del Signore a cura di Don Sabatino
Il piatto è servito
Medicina online
I Love Italy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più clicca su maggiori informazioni. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni | Chiudi