^

Salerno Notizie l'informazione di Salerno e provincia online, rassegna stampa quotidiani, ultima ora cronaca

15 agosto 2020 - 01:50:37

Speciale Primarie Pd Campania 2015; al via il voto. Su Salernonotizie dalle 21 risultati ed exit poll [VIDEO]


pd_ferraraOggi primarie del centrosinistra in Campania dopo rinvii, polemiche e ritiri. Si vota dalle 8 alle 21. Hanno diritto al voto tutti i cittadini maggiorenni in possesso di certificato elettorale, gliextracomunitari e i giovani tra i 16 e i 18 anni che si sono prenotati.  Solo tre gli immigrati e 30 gli under 18 registrati per votare.  I non iscritti ai partiti del centrosinistra sono tenuti a versare un contributo di 2 euro. Il risultato della competizione sarà diffuso dal centro operativo allestito alle Terme di Agnano a Napoli.

CLICCA QUI PER VEDERE IN QUALE SEGGIO ANDARE A VOTARE

AGGIORNAMENTI VIDEO
VIDEO DEL CANDIDATO VINCENZO DE LUCA QUANDO SI RECA AL SEGGIO PER VOTARE

VIDEO INTERVISTA AL SINDACO DI SALERNO ENZO NAPOLI SULL’ANDAMENTO DELLE PRIMARIE PD DELLA CAMPANIA A SALERNO CITTA’

Sono 3600 i volontari messi in campo dall’organizzazione, 606 i seggi di cui circa 200 solo tra Napoli e provincia (187 nel napoletano, 163 nel salernitano, 100 nel casertano, 83 nell’avellinese e 73 nel beneventano) . Centomila gli elettori attesi, ma si tratta di una stima prudenziale perche’ dopo quattro rinvii, e un partito, il Pd, dilaniato dalle polemiche, nessuno è disposto a giurare sulla corsa alle urne.

Sarà una sfida a tre tra l’europarlamentare Andrea Cozzolino (Pd), l’ex sindaco di Salerno Vincenzo De Luca (Pd) e il socialista Marco Di Lello. Si sono ritirati dalla competizione il renziano Gennaro Migliore (Pd) e il candidato dell’Idv Nello Di Nardo.

Alla vigili si sono sprecati gli appelli dei vertici del partito, da Lorenzo Guerini al segretario regionale Assunta Tartaglione, perche’ tutto si svolga nel modo piu’ trasparente possibile dopo che nel 2011 desto’ scalpore la presenza di cittadini cinesi e cingalesi in fila a Napoli per scegliere il candidato sindaco.

E da Roma è giunto in veste di osservatore Riccardo Tramontano, cui toccherà vigilare sulla regolarità del voto ai seggi. Uno solo e non i caschi blu dell’Onu – ironizzano al partito campano – perche’ la situazione è meno grave di come la dipingono alcuni nostri autorevoli esponenti che alimentano la strategia della tensione per beghe interne. Sarà, ma il clima che si respira è quello del tutti contro tutti, non proprio il massimo per un voto che deve incoronare quello che poi sarà il candidato dell’intero centrosinistra.

”Uno scontro anomalo” lo ha definito ieri Gianni Cuperlo. I tre candidati hanno fatto campagna elettorale fino all’ultimo minuto. A Pozzuoli ieri mattina e poi a Battipaglia (Salerno) Andrea Cozzolino (” L’Italia ci guarda, dobbiamo dare prova di responsabilità, coesione, partecipazione democratica e popolare”); a Napoli Marco Di Lello che nel corso di un flash mob ha consegnato a Palazzo Santa Lucia, sede della Giunta Regionale, un simbolico avviso di sfratto per morosità al governatore uscente Caldoro; nella “sua” Salerno Vincenzo De Luca che si è appellato alla città per quella che ha definito la ”battaglia delle primarie” dicendosi espressione del territorio piu’ che del partito.

Alle 21.01 Salernonotizie proporrà i risultati dei suoi exit poll realizzati nei pressi dei principali seggi di tutta la Regione Campania.

Nel corso della giornata aggiornamenti twitter costanti in questa pagina sullo svolgimento del voto.

 


Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google+ Condividi su Pinterest Condividi su Whatsapp Condividi su Telegram
RUBRICHE
Le previsioni del Cavaliere Antonio Guariglia
Segui Bar Sport
La Parola del Signore a cura di Don Sabatino
Il piatto è servito
Medicina online
I Love Italy