^

Salerno Notizie l'informazione di Salerno e provincia online, rassegna stampa quotidiani, ultima ora cronaca

22 luglio 2018 - 14:55:12

L’artista salernitano Francesco Procida a Monte Carlo con tre sue ceramiche nella sezione del catalogo “Opere di arte moderna”


La tradizione nelle mani. Il maestro Francesco Procida figlio e nipote d’arte vietrese dopo Vallauris nel 2005 e Parigi presso la galleria Nicolas Hugo, nipote di Victor Hugo, approda nel Principato di Monaco – Monte Carlo. Francesco Procida viene selezionato, per partecipare a Monaco- Monte Carlo con tre sue ceramiche nella sezione del catalogo “ Opere di arte moderna”, da una famosa casa d’asta “ Antiquorum e Monaco Leggend Group con sede a Monaco 13 bd Princesse Charlotte, 98000 Monaco . In data 17 e 18 luglio si terrà l’inaugurazione della manifestazione, parteciperanno oltre al maestro Francesco Procida ( 1938) anche altri artisti famosi quali Sayed Haider Raza ( 1922-2016); Jean-Paul Riopelle ( 1923-2002) e Laurence Jenkell ( 1965)

Le foto delle ceramiche inserite nel catalogo sezione 2 Arte Moderna dell’evento del 17 e 18 luglio

Francesco Procida è nato a Vietri Sul Mare (Sa), il 1 agosto del 1938. Frequenta fin da piccolo il laboratorio del padre Giosuè Procida e degli zii Vincenzo e Salvatore Procida, dove scopre la passione per la ceramica apprendendo le tecniche di lavorazione. Con la morte del padre Giosuè’, Francesco sente forte il bisogno,quasi dovere di continuare quel cammino di tradizione,di manualità ,di estro creativo di cui il nome dei Procida ne e’ sempre stato sinonimo per decenni.

Partecipa a varie mostre collettive: Stoccolma “Mostra Arie Mediterranee ” . Cerreto Sannita “Presepiarte “ 1995”. Pompei “Mostra arte Sacra ” . Assisi “Mostra presepi organizzata dalla Provincia di Salerno, ottobre 1998. Vince il primo premio 1997 “IV edizione del concorso nazionale “Viaggio attraverso la ceramica”; Vietri sul Mare; Vince il primo premio 1998 “V edizione del concorso nazionale “Viaggio attraverso la ceramica”; Vietri sul Mare; Faiano un suo presepe viene donato a Sua Santità Giovanni Paolo II dalla Provincia di Salerno in occasione dell’inaugurazione del Seminario, il 4 aprile 1999. Vietri sul Mare Viaggio attraverso la Ceramica” presenta l’opera in ceramica vetrosa “Il vaso che cammina”, 2000. Napoli villa Pignatelli “Donne, Madonne e Sirene “, 2000-2001. Cava Dei Tirreni (SA) XV Rassegna della Ceramica “Premio Mediterraneo – sezione Ceramiche d’arte”, segnalazione d’onore ed è iscritto al nr. 117 dell’albo d’oro. Calitri “Ceramicarte – Il Presepe a Calitri “, 2003-2004; ha ricevuto la Medaglia d’Argento della Provincia di Salerno ed una sua realizzazione è conservata presso il Museo della Ceramica di Calitri. Vietri sul Mare “Viaggio attraverso la Ceramica “Il Grottesco”, 2004. Vallauris (Francia), su invito del critico d’arte Biffi Gentile, nel 2005 partecipa ad una “mostra sul Grottesco”. Roma (Museo Nazionale di Palazzo Venezia) . Le Terre del Sole 1 giugno 2006. Partecipa alla mostra con due opere. “I Custodi Della Brocca” maiolica con vetro cm.35 e “La Nave dei Clandestini” maiolica policroma. Riceve il premio Le Vite e la Ceramica” ; Vietri sul Mare 26 gennaio 2008 (Palazzo Comunale) . Salerno 8 aprile 2009 con la collaborazione della FAI, e la galleria Verrengia “ Mostra personale”. Torino,su invito di Vittorio Sgarbi, il 17 dicembre 2011, partecipa alla mostra presso “la Sala Nervi Palazzo delle Esposizioni Padiglione Italia”programma inserito nella “54 Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia”. Parigi, su invito della Galerie Nicolas Hugo, partecipa alla mostra “ Ma che Bella” presso il “ Centro Culturale Italiano di Parigi”, dal 13 aprile al 12 maggio 2013. Paestum 25 maggio 2013 presso Villa Salati partecipa alla mostra “ Dorico di mare”. Paestum 03 settembre 2013 una sua opera è presente alla mostra permanente La stazione del dorico”, ceramica e arti visive, a cura dell’Istituzione Poseidonia e dell’assessorato al Turismo del Comune di Capaccio Paestum. Faenza 4 settembre 2013 il Consiglio di Amministrazione del M.I.C. con firma del Presidente Pier Antonio Rivola ha incluso stabilmente presso il “Museo Internazione delle Ceramiche in Faenza” l’opera in ceramica denominata “ doppia faccia” di Francesco Procida


07/07/2018 - Categoria: Cronaca, evidenza
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google+ Condividi su Pinterest Condividi su Whatsapp Condividi su Telegram
RUBRICHE
Le previsioni del Cavaliere Antonio Guariglia
Segui Bar Sport
La Parola del Signore a cura di Don Sabatino
Il piatto è servito
Medicina online
I Love Italy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più clicca su maggiori informazioni. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni | Chiudi