^

Salerno Notizie l'informazione di Salerno e provincia online, rassegna stampa quotidiani, ultima ora cronaca

21 marzo 2019 - 03:06:43

Eboli: lascia legato il cane ad una panchina sotto il sole, salvato in extremis


caneantidrogaEpisodio spiacevole ieri ad Eboli con al centro sempre il maltrattamento sugli animali. Un cane di razza bulldog, come riporta il quotidiano La Città di Salerno –  è stato salvato dagli agenti della polizia locale di Eboli,  dopo che era rimasto attaccato con una catena ad una panchina di un plesso scolastico, tutto il giorno sotto il sole cocente. Le alte temperature hanno fatto si che il cane perdesse i sensi. Sono prima intervenuti i giovani atleti dell’adiacente
palestra che hanno refrigerato il povero animale con acqua e poi gli hanno dato da mangiare. Pare che l’animale sia stato attaccato la notte precedente e abbia trascorso l’intera giornata al sole senza neanche un po’ di ombra. Il successivo arrivo dei vigili ha fatto si di liberare il cane ed è stato cosi trasportato dal veterinario . Volontariamente gli ha prestato le cure che gli hanno salvato la vita. Sull’animale sono stati rinvenuti segni di violenza, con gravi problemi di vista. Inoltre era disidratato e denutrito. Ora gli agenti  lo hanno affidato ad una famiglia che lo ha adottato e che era già in possesso di uno stesso esemplare femmina. Tramite il microchip si è appurato che l’animale era stato sottratto da un giovane ad un’associazione animalista. La polizia locale è  sulle sue tracce per identificarlo e denunciarlo per abbandono e maltrattamento di animali.


11/07/2015 - Categoria: Eboli, evidenza
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google+ Condividi su Pinterest Condividi su Whatsapp Condividi su Telegram
RUBRICHE
Le previsioni del Cavaliere Antonio Guariglia
Segui Bar Sport
La Parola del Signore a cura di Don Sabatino
Il piatto è servito
Medicina online
I Love Italy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più clicca su maggiori informazioni. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni | Chiudi