Salernonotizie l'informazione online su Salerno e Provincia

Doveri dell’Amministratore di Condominio


Art. 1129 Codice Civile - Nomina e revoca dell’amministratore 

[I]. Quando i condomini sono più di quattro, l’assemblea nomina un amministratore. Se l’assemblea non provvede, la nomina è fatta dall’autorità giudiziaria, su ricorso di uno o più condomini.
[II]. L’amministratore dura in carica un anno e può essere revocato in ogni tempo dall’assemblea.
[III]. Può altresì essere revocato dall’autorità giudiziaria, su ricorso di ciascun condomino, oltre che nel caso previsto dall’ultimo comma dell’articolo 1131, se per due anni non ha reso il conto della sua gestione, ovvero se vi sono fondati sospetti di gravi irregolarità.
[IV]. La nomina e la cessazione per qualunque causa dell’amministratore dall’ufficio sono annotate in apposito registro.

Art. 1130 Codice Civile - Attribuzioni dell’amministratore

[I]. L’amministratore deve:
1) eseguire le deliberazioni dell’assemblea dei condomini e curare l’osservanza del regolamento di condominio;
2) disciplinare l’uso delle cose comuni e la prestazione dei servizi nell’interesse comune, in modo che ne sia assicurato il miglior godimento a tutti i condomini;
3) riscuotere i contributi ed erogare le spese occorrenti per la manutenzione ordinaria delle parti comuni dell’edificio e per l’esercizio dei servizi comuni;
4) compiere gli atti conservativi dei diritti inerenti alle parti comuni dell’edificio.
[II]. Egli, alla fine di ciascun anno, deve rendere il conto della sua gestione.

Art. 1131 Codice Civile - Rappresentanza 

[I]. Nei limiti delle attribuzioni stabilite dall’articolo precedente o dei maggiori poteri conferitigli dal regolamento di condominio o dall’assemblea, l’amministratore ha la rappresentanza dei partecipanti e può agire in giudizio sia contro i condomini sia contro i terzi.
[II]. Può essere convenuto in giudizio per qualunque azione concernente le parti comuni dell’edificio; a lui sono notificati i provvedimenti dell’autorità amministrativa che si riferiscono allo stesso oggetto.
[III]. Qualora la citazione o il provvedimento abbia un contenuto che esorbita dalle attribuzioni dell’amministratore, questi è tenuto a darne senza indugio notizia all’assemblea dei condomini.
[IV]. L’amministratore che non adempie a quest’obbligo può essere revocato ed è tenuto al risarcimento dei danni.

Per info condominiali 393/4034056


15/04/2012 - Categoria: Il Condominio

NOTIZIE IN PRIMO PIANO

Salerno; inaugurata la IV° Edizione di VinArte, dal 27 al 30 marzo presso la Fornace area ex Salid [VIDEO E FOTO]

vinarte1

Questa sera 27 marzo 2014 alle ore 19:00 circa c’è stato l’attesissimo taglio del nastro per la quarta edizione di VinArte che si terrà dal 27 al 30 marzo 2014, per la prima volta presso la Fornace, area ex Salid, a Salerno. L’evento, patrocinato dal Comune di Salerno e dall’Enoteca Provinciale di Salerno, vanta la partecipazione del Museo Città Creativa, della Fondazione Salerno Contemporanea e della… Leggi tutto

 

Festa del Perdono presso la Chiesa di Madonna di Fatima [VIDEO]

donsabatino

Festa del Perdono dalle dalle ore 09:00 alle ore 24:00 a Salerno presso la Chiesa di Madonna di Fatima domani 28 marzo 2014. I sacerdoti della Forania di Salerno Est hanno aderito all’invito di Papa Francesco a celebrare la festa del Perdono. Nel video l’intervista a Don Sabato Naddeo parroco della Chiesa di Santa Margherita.

 

Da Unione Europea, 71 milioni di euro per il Porto di Salerno

foto_incendio_porto_salerno

Via libera da parte della Commissione Ue a 71,1 milioni di euro di investimenti provenienti dai fondi regionali europei per il porto di Salerno. Secondo l’Antitrust europeo questi sono “conformi” alle norme Ue in materia di aiuti di stato. Il progetto promuoverà gli obiettivi di trasporto dell’Ue, come la salvaguardia di un’ampia gamma di collegamenti marittimi integrati in Europa, senza falsare indebitamente la concorrenza… Leggi tutto

 

Province, presidente Iannone: “Disponibile a restare in carica senza stipendio”

iannone_BMTA

“Dichiaro fin d’ora che resterò in carica come presidente della Provincia, anche senza stipendio. Invito, però, il presidente del Consiglio Matteo Renzi a restituire il danaro percepito per il periodo in cui è stato presidente della Provincia di Firenze”. Così, il presidente della Provincia di Salerno,Antonio Iannone commenta il sì del Senato al ddl Delrio sulle Province, che ha prorogato l’incarico dei presidenti e… Leggi tutto