^

Salerno Notizie l'informazione di Salerno e provincia online, rassegna stampa quotidiani, ultima ora cronaca

16 ottobre 2018 - 23:27:46

Cycas, Gianni Molaro porta in passerella i colori dell’integrazione


“L’amore non ha colori. L’integrazione con i colori della moda” è il titolo della serata in programma venerdì 12 ottobre 2018 al Cycas Cafè & Restaurant di Bacoli (Na). In passerella modelle internazionali e di colore indosseranno la collezione di alta moda sposa griffata Gianni Molaro. Presenterà l’iniziativa  Gianni Ciacci, conduttore di “Detto Fatto”. Special guest Edson D’Alessandro, vincitore dell’edizione 2016 di “Tú sí que vales”. Attesa per la testimonianza di don Paul John Opara della Fondazione Migrantes

Modelle internazionali e mannequinn di colore, sorprese musicali ed ospiti d’eccezione: si presenta ricchissimo il programma dell’evento “L’amore non ha colori. L’integrazione con i colori della moda”, che venerdì 12 ottobre 2018, a partire dalle ore 20.30, vedrà al Cycas Cafè & Restaurant di Bacoli (Na), sito in via Lungolago 4 (ex via Miliscola 13), momenti di alta moda con la sfilata di abiti da sposa disegnati e realizzati dal noto stilista-artista Gianni Molaro.

A presentare la serata sarà Giovanni Ciacci, conduttore della trasmissione “Detto Fatto” in onda tutti i pomeriggi su Rai 2. In passerella modelle internazionali e di colore, che indossando la collezione di alta moda sposa griffata Gianni Molaro, lanceranno forte il messaggio a favore dell’integrazione e dell’accoglienza.

La serata sarà, inoltre, impreziosita dalla testimonianza del Rev.do don Paul John Opara, Direttore della Fondazione Migrantes, costituita nel 1987 dalla Conferenza Episcopale Italiana quale organismo atto ad assicurare l’assistenza religiosa ai migranti, sia italiani che stranieri. «L’integrazione è un gioco di vita, di cultura, costume e società – afferma don Paul John Opara – È completamento, attraverso l’aggiunta di ciò che è mancante oppure può mancare, necessario o serve a migliorare. Integrazione vuol dire anche promozione dei valori culturali diversi e inserimento dell’individuo all’interno di una collettività, attraverso il processo di socializzazione».

Altra guest star della serata sarà Edson D’Alessandro, vincitore dell’edizione 2016 del talent show “Tú sí que vales”, trasmesso da Canale 5. Quella di Edson è una storia particolare. Edson ha alle spalle una storia fatta di solitudinefame povertà vissuta in Brasile. Una storia con un risvolto meraviglioso grazie ai suoi genitori adottivi napoletani, che gli hanno dato una nuova vita a San Giuseppe Vesuviano (Na), dove ancora oggi vive.

«Sono nato in Brasile il 22 agosto, a 4 anni ho perso i miei genitori e stavo in strada tra fame e povertà – ha raccontato il cantante nella prima apparizione a “Tú sí que vales” nel 2016 – Un giorno stavo a casa e ci stava mia mamma e un uomo che non conoscevo, e lui mi cacciò. In strada arrivarono gli assistenti sociali e mi portarono in casa famiglia. Ci sono stato 2 anni e sono stati anni brutti. Quando avevo 9 anni un giorno mi è arrivata una lettera in cui c’era scritto che due genitori italiani mi stavano venendo a prendere. Da quando mi hanno preso la mia vita si è stravolta».

Edson convive con una lieve balbuzie, che ogni giorno gli ricorda la sua triste storia, ma che grazie al canto riesce a vincere ed a trasformare in forza. Quella stessa forza che venerdì 12 ottobre trasmetterà al pubblico del Cycas per una serata all’insegna della pace e dell’accoglienza, senza confini, né colori.


09/10/2018 - Categoria: evidenza
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google+ Condividi su Pinterest Condividi su Whatsapp Condividi su Telegram
RUBRICHE
Le previsioni del Cavaliere Antonio Guariglia
Segui Bar Sport
La Parola del Signore a cura di Don Sabatino
Il piatto è servito
Medicina online
I Love Italy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più clicca su maggiori informazioni. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni | Chiudi