^

Salerno Notizie l'informazione di Salerno e provincia online, rassegna stampa quotidiani, ultima ora cronaca

23 luglio 2024 - 09:44:04

Condizioni di lavoro insostenibili del personale sanitario: Fials Salerno in prima linea per tutelare pazienti e lavoratori. Sit all’ospedale di Nocera Inferiore


Si è tenuta oggi, alle 11, la conferenza stampa organizzata dalla Fials Salerno all’esterno dell’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore. L’evento ha visto la partecipazione dei vertici della Fials Salerno e di numerosi lavoratori del settore sanitario, uniti per discutere le gravi condizioni di lavoro e le carenze strutturali che stanno mettendo a rischio la qualità dell’assistenza sanitaria offerta ai cittadini.

Carlo Lopopolo, segretario generale della Fials Salerno, ha aperto la conferenza sottolineando l’urgenza di affrontare le problematiche attuali: “La situazione attuale è insostenibile. Il carico di lavoro eccessivo, i turni massacranti e la mancanza di riposo stanno avendo un impatto devastante sulla salute e il benessere del personale sanitario. Non possiamo continuare a chiedere ai nostri operatori di fare miracoli senza garantire loro le condizioni minime per svolgere il proprio lavoro in sicurezza”.

Durante l’incontro, sono state evidenziate numerose violazioni contrattuali e la cronica carenza di personale, che espone sia gli operatori sanitari sia i pazienti a seri rischi per la salute. “Abbiamo una carenza di personale che non è più sostenibile. È urgente intervenire per evitare conseguenze gravissime sul livello minimo di assistenza, essenziale per la nostra comunità”, ha aggiunto Lopopolo.

Con l’arrivo dell’estate e il conseguente aumento delle ferie, la situazione rischia di peggiorare ulteriormente. Lopopolo ha avvertito: “Se non si adottano misure straordinarie e tempestive, ci troveremo di fronte ad accorpamenti o, peggio ancora, alla chiusura di reparti. Questo è inaccettabile”.

La Fials provinciale ha espresso forte preoccupazione per l’assenza di risposte concrete da parte della direzione sanitaria dell’Asl Salerno e per la mancata osservanza delle normative che regolano le ore di straordinario. “Ancora una volta, il peso di queste mancanze ricade sugli operatori, che continuano a garantire i servizi e l’assistenza sanitaria grazie al loro immenso spirito di sacrificio e abnegazione. Questo non può andare avanti così”, ha dichiarato Lopopolo.

Il sit-in, previsto dalle 10 alle 13 presso l’ingresso/parcheggio dell’ospedale, ha visto una partecipazione numerosa e appassionata. Lopopolo ha concluso la conferenza stampa con un appello alle istituzioni: “È fondamentale che le autorità competenti prendano atto della gravità della situazione e adottino misure concrete e immediate per garantire condizioni di lavoro dignitose e sicure per il nostro personale, nonché un livello minimo di assistenza adeguato per i nostri pazienti. Non possiamo più aspettare”.


30/06/2024 - Categoria: evidenza
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google+ Condividi su Pinterest Condividi su Whatsapp Condividi su Telegram
RUBRICHE
Le previsioni del Cavaliere Antonio Guariglia
Segui Bar Sport
La Parola del Signore a cura di Don Sabatino
Il piatto è servito
Medicina online
I Love Italy