^

Salerno Notizie l'informazione di Salerno e provincia online, rassegna stampa quotidiani, ultima ora cronaca

15 dicembre 2017 - 22:37:09

Carpi – Salernitana 7-6 dopo i calci di rigore, interviste post gara a Bollini, Bernardini e Pucino


Bollini amareggiato: “Senza quel rigore avremmo passato il turno noi” 

C’è amarezza sul volto di Mister Bollini che in sala stampa commenta l’uscita della sua squadra dalla Coppa Italia sconfitta sui rigori e riacciuffata dagli avversari ogni volta che si è portata in vantaggio: “La Coppa vale il campionato. Sapevamo fosse una partita tirata con un primo tempo molto pratico, accorto in difesa e bravi nelle ripartenze. Forse il doppio vantaggio era abbondante ma nell’intervallo non ci siamo cullati. La condizione atletica si è fatta sentire con Ricci che ha chiesto il cambio e Zito adattato in quel ruolo. Il rigore che non c’era assolutamente, ha cambiato l’inerzia della partita che ha rimesso in corsa il Carpi. Avremmo potuto evitare il 2-2 ma la squadra ha dato tutto tanto da andare nuovamente in vantaggio nei supplementari. Poi sulla lotteria dei rigori siamo stati sfortunati. Dispiace perché i ragazzi ci credevano, ci credeva il sottoscritto ma prendiamo quello che di buono ci ha lasciato questa partita”.

In che condizioni esce la Salernitana? “E’ una gara che ci ha dato un minutaggio molto alto. Tre cambi sono pochi in una partita del genere soprattutto quando 2 di questi sono forzati. Mi è piaciuto molto il fatto che i ragazzi non si sono risparmiati dando tutto quello che avevano. La squadra sa stare in partita, ha un ottimo assetto in fase di non possesso e migliorare il gioco negli ultimi 30 metri. Se non ci fosse stato quel rigore lì credo che avremo portato a casa la qualificazione”.

Bernardini: ”Rigore non c’era, confermato anche dal quarto uomo” 

Deluso, rammaricato in sala stampa il difensore granata Bernardini nella sala stampa del Cabassi di Carpi: “Rigore? Anche dal campo mi è sembrato subito che non era penalty. L’avversario è venuto lui addosso a me e anche il quarto uomo me l’ha confermato. Eravamo partiti bene poi abbiamo concesso tanto in fase difensiva rispetto alla scorsa stagione. Mi sarebbe piaciuto giocarmela con una squadra di A. Non sono preoccupato, ma se finiva 2-0 non emergevano gli errori fatti. Il campionato sicuramente sarà un’altra cosa. Oggi è stato un buon banco di prova contro un avversario forte soprattutto in attacco. Ci sono stati errori anche dei singoli, speriamo che li abbiamo esauriti oggi per non farli in campionato. Ci vuole concentrazione e abnegazione. Dopo il 2-2 potevamo crollare ma siamo rimasti in partita più che con le gambe con la testa. Dopo il 3-2 dovevamo chiuderla. Ora sotto a lavorare per migliorare.”  

Pucino: “Peccato per la Coppa, ora testa al Campionato” 

“Ci tenevamo ad andare avanti nella competizione tricolore dove ci aspettava una grande squadra come il Torino”. Anche il terzino granata, Raffaele Pucino si dice rammaricato per come è andata la gara con il Carpi: “Credo che avremmo meritato il passaggio del turno. Purtroppo quel rigore subito ha condizionato la gara ma gli episodi purtroppo fanno parte del calcio. Ora ci concentreremo sull’esordio in campionato per iniziare ad incamerare punti. Abbiamo ancora del tempo per poter lavorare sugli errori commessi in questa fase e poter migliorare gli automatismi tra i reparti per poterci far trovare pronti.


13/08/2017 - Categoria: evidenza, Salernitana, Sport
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google+ Condividi su Pinterest Condividi su Whatsapp Condividi su Telegram
RUBRICHE
Le previsioni del Cavaliere Antonio Guariglia
Segui Bar Sport
La Parola del Signore a cura di Don Sabatino
Il piatto è servito
Medicina online
I Love Italy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più clicca su maggiori informazioni. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni | Chiudi